• Current
free joomla slider

Martedì, 20 Settembre 2022

MENHIR/GIULIO DE LEO | WHERE FABBRICA EUROPA 2022

  • progetto Giulio De Leo
    in stretta collaborazione con Gabriella Catalano, Claudia Gesmundo, Erika Guastamacchia
    musica Moby
    ospiti del processo Vanessa Cokaric, Antonio Savoia
    collaborazione scene, tecnica, oggetti e materiali Antonio Longo
    cura del progetto Marina Peschetola
    processo artistico Compagnia Menhir Danza
    in collaborazione con MAT Laboratorio Urbano, Terlizzi; TEX Il Teatro dell’ExFadda, San Vito dei Normanni; Albanian Public Theatre; HARPA Foundation; Tirana Municipality; Tirana European Youth Capital 2022

Where è un progetto di coesione, creazione, ricerca e innovazione.
Non si tratta dell’ennesima produzione destinata a un mercato complesso, difficile ed evanescente, ma di un processo per la rigenerazione della pratica artistica nell’ambito coreografico. Sentiamo la necessità di rifondare e rigenerare il nostro agire e il nostro stesso collettivo, intorno a ciò in cui scopriremo ci riconoscerci ancora.
L’incontro con luoghi, comunità, esperienze e culture è fondamentale. Abbiamo bisogno di sperimentare l’incontro col pubblico in una dimensione di festa partecipata, uscendo dai canoni performativi, rompendo la linea di demarcazione fra spazio scenico e platea, ribaltando l’assioma rigido della produzione e del consumo, interrogandoci sulla sostenibilità dell’agire. L’univocità del discorso scenico ci appare ormai anacronistica.
L’attività di ricerca finalizzata alla creazione ha sicuramente ancora grande importanza nell’alimentare il divertimento e la gioia, tuttavia non ci stiamo ponendo come obiettivo la produzione di un’opera coreografica.
Stiamo scavando come archeologi nella nostra carne, nelle nostre memorie, nel sapere, per lasciare emergere ciò che, al di là dei desideri, influenza il nostro subconscio, la nostra creatività e il nostro stare insieme, definendo le regole e la linea di demarcazione fra ciò che è dicibile e ciò che non lo è. Raccogliamo i cocci della nostra umanità per rimetterli insieme, senza nascondere i margini di sutura, ma colandoci oro per evidenziarli e creare pezzi unici, di cui essere orgogliosi.

  • Giulio De Leo è coreografo e curatore di festival e progetti di danza contemporanea e linguaggi del corpo. Il suo lavoro si distingue per il rigore e la curiosità verso le comunità, i rituali e l’indagine antropologica della società attraverso la danza. Dal 2008 fonda Menhir Dance Company, crea diverse coreografie e dirige numerose rassegne e programmi di danza contemporanea. Dal 2013 al 2016 è coordinatore de La Biennale di Venezia College Danza. Dal 2015 al 2020 coordina le attività danza del Teatro Garibaldi di Bisceglie (Prospettiva Nievskij e Libero Corpo). Dal 2017 è direttore artistico della sezione danza di Talos Festival e nel 2021 fonda Le Danzatrici_archeologia del contemporaneo, progetto di ricerca, sviluppo, residenze artistiche, audience engagement e programmazione.

ORARI

MARTEDI21:00

  • Teatro Cantiere Florida

    La Multiresidenza FLOW, sostenuta dalla Regione Toscana e nata nel 2013 per volontà di Elsinor Centro di produzione teatrale, Versiliadanza e Murmuris, ha sede negli spazi del Teatro Cantiere Florida e costituisce l’unico esempio di residenza creativa multipla del Comune di Firenze.

    Leggi tutto...

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.